Gli studenti

La classe produttiva

lavora, guadagna, paga.

Gli studenti sono nullafacenti

non lavorano, non guadagnano

PAGANO!

Tasse, affitti, bollette.

I bravi studenti non perdono tempo

sudano sui libri giorno e notte.

La classe produttiva

apre locali per gli studenti nel quartiere universitario

alza gli affitti alle stelle così il quartiere

SI VALORIZZA!

Gli abitanti del quartiere si lamentano del casino la sera

perché la mattina si alzano presto per andare a lavorare,

dicono che il quartiere

È DEGRADATO!

Caro abitante di San Lorenzo

regalami la tua casa

in cambio ti do in subaffitto a soli 300 euro

“ Una stanza in periferia

in appartamento di tre camere

sito in zona tranquilla

ben collegato con l’università

Altre due coinquiline nell’appartamento

Non c’è contratto”

Kukumi 88

13 maggio 2017

SENZA TITOLO…

In una sala chiusa illuminata solo da una luce bianca, artificiale

i suoni passano attraverso i muri e i vetri

cambiano forma

si sentono più forti o più sfocati

rimbalzano sui muri più volte, si confondono, si sovrappongono

alcuni arrivano velocemente all’orecchio

altri come se fossero distanti anni luce

per ogni suono il muro ne produce altri mille

ogni suono perturba l’altro

si genera RUMORE

bisognerebbe dividere i segnali

filtrare il rumore

come si setaccia la farina

per sentire chiaramente

le voci di quelli seduti ai tavoli

le urla dei bambini

lo scroscio dell’acqua del rubinetto

il tintinnio del vetro dei bicchieri a contatto col metallo del tavolo

gli schizzi d’acqua generati dai tuffi in piscina che arrivano attraverso il vetro

Kukumi 88

7 ottobre 2016

FREQUENZA 2

Nel buio della stanza

il rumore di un fornello a gas

che cerca di accendersi invano

all’infinito

Lo stesso rumore di durata infinitesima riprodotto in eterno

lancia scintille nell’oscurità del mare

ma non si accende mai

le scintille diventano curve

che si accavallano, si incrociano, si sovrappongono

sul foglio bianco

Kukumi 88

7 ottobre 2016

ONDA È…

energia

suono

messaggio

cerchio che si allarga sempre più

immagine in bianco e nero

luce e ombra

chiaro scuro

fossa rilievo

iperbole su un foglio bianco

ripassa sempre per lo stesso punto

lenta, poi veloce, sempre più veloce

larga, si infittisce

attraversa dimensioni

cambia forma

rimbalza

fa uno scatto all’indietro

si ferma

sparisce

silenzio… STOP!

Kukumi 88

7 ottobre 2016

 

RING – ing – ing

SQUILLO

un continuo rimbalzo di suono

onda riflessa più volte

come in un gioco di specchi

un fascio di luce che rimbalza da una superficie all’altra

immagine dentro un’immagine

che ne contiene un’altra che ne contiene un’altra ancora

anello quadrato

nel quale due persone combattono

una cade, rimbalza sul filo

salta all’indietro

RING

Squillo

suono che salta sulle spirali del cavo

illusione di vedere un suono rimbalzare

Kukumi 88

7 ottobre 2016